Chi Sono

L’educazione, per definizione, genera sempre anime ribelli.

– claudia neri

Mi piace pensare che sono un ossimoro, come Parole Mute o come Inno Selvaggio, il mio primo romanzo. Non mi è mai bastato essere una cosa sola e quando ho scoperto questa figura retorica me la sono cucita addosso come un bel vestito. Claudia Neri è un paradosso, che finora mi piace.

Coesisto in due estremi in uno stato confortevole: mi nutro ogni giorno di marketing ma mi disseto con l’arte. Ho una lucidissima parte razionale ma non conto più le volte in cui ho agito secondo un’incontrollabile passione.

Percepisco con forza la carnalità dell’uomo ma talvolta ne rifiuto il minimo contatto, pur commuovendomi della tenerezza degli altri verso di me.

Sono consapevole delle mie capacità ma più spesso di quanto vorrei tremo di fronte a delle sciocchezze.

Non c’è un perché preciso del mio scrivere, sicuramente una grande paura di essere dimenticata.

Ora scegli tu cosa leggere

EROTISMO
POESIE
LIBRI ALTRUI