Cuore riempito di mancanze

statua

Cuore riempito di mancanze

Si espande, si chiede, si guarda:

Esisto io forse da solo?

Rimescolo sentimenti e tempo

E salgono fino in superficie

È questo bianco il mio vero colore?

Che senso ho se tu non mi palpiti dentro.


Dentro un pugno di sangue io sono,

Il sangue da me scorre come lava

Che cresce negli occhi degli altri

E sgorga dalle mani che ti toccano

Mentre io resto dentro e pulso

Bum bum, bum bum


Nel segreto vibrano le mie parole,

Dove io mi vedo ballare:

Se resto immobile la vita muore

Se corro pure essa scompare

Allora ballo nel cuore degli amanti

Quelli che si baciano appena si guardano.

Claudia Neri

Te la sei persa? Leggi la poesia Sogno di quarantena